I vigneti

I vigneti, posti ai piedi delle colline reggiane, si estendono su una superficie di circa 20 ettari.

Abbiamo abbandonato i vecchi sistemi di allevamento tradizionali, e ci stiamo orientando verso sistemi più innovativi per cercare di contenere la naturale esuberanza della vite al fine di ottenere uve di qualità superiore. Grazie all’inerbimento dell’interfilare, le uve raccolte raggiungono un equilibrio per una migliore qualità. Sotto i filari abbiamo eliminato l’uso del diserbo a favore della lavorazione meccanica. I trattamenti e le concimazioni sono ridotte al minimo, nel rispetto dei disciplinari di Produzione Integrata.

Per quel che riguarda i vitigni coltivati, negli ultimi anni abbiamo sviluppato la coltivazione di vecchi vitigni autoctoni, quali il Malbo Gentile, la Spergola, il Lambrusco Oliva, per riscoprire i vecchi sapori ormai perduti.

Accanto a questi alleviamo i classici Lambruschi ed alcuni vitigni “internazionali” (Sauvignon, Cabernet Sauvignon)

I principali vitigni coltivati sono:

  • A bacca rossa: Lambruschi (Marani, Maestri, Grasparossa, Oliva), Malbo Gentile, Ancellotta, Croatina, Marzemino, Sangiovese, Cabernet Sauvignon.
  • A bacca bianca: Spergola, Malvasia, Sauvignon
I NOSTRI NUMERI

La nostra realtà

di vigna coltivati
20 ettari

di vigna coltivati

di filari
65.000 metri lineari

di filari

grazie impianto di cogenerazione
6000 kg/anno riduzione delle emissioni Co2

grazie impianto di cogenerazione

di capacità di stoccaggio
più di 500.000 lt

di capacità di stoccaggio