Azienda

I vigneti

I nostri vigneti sono estesi su di una superficie di circa 20 ettari. Abbandonati i vecchi sistemi di allevamento tradizionali, cui stiamo orientando verso sistemi a cordone speronato per cercare di contenere la naturale esuberanza della vite al fine di ottenere uve di qualità superiore.

Per quel che riguarda i vitigni coltivati occorre sottolineare che negli ultimi anni abbiamo sviluppato la coltivazione di vecchi vitigni autoctoni, quali il Malbo Gentile, la
Spergola, il Lambrusco Oliva, per riscoprire i vecchi sapori ormai perduti. 
Accanto a questi alleviamo i classici Lambruschi ed alcuni vitigni "internazionali" (Chardonnay, Sauvignon, Cabernet Sauvignon)

I principali vitigni coltivati sono:

  • A bacca rossa: Lambruschi (Marani, Maestri, Grasparossa, Oliva), Malbo Gentile, Ancellotta, Croatina Sangiovese, Cabernet Sauvignon.
  • A bacca bianca: Spergola, Malvasia, Sauvignon, Chardonnay, Trebbiano (per la produzione di Aceto Balsamico Tradizionale)

‚ÄčLa vite viene coltivata seguendo i disciplinari di Produzione Integrata riducendo al minimo l'impiego di sostanze nocive per l'uomo e l'ambiente: le concimazioni sono ridotte al minimo, l'impiego dei fitofarmaci avviene prediligendo i più sicuri dal punto di vista tossicologico. Le nostre produzioni non sono spinte all'estremo sia per tutelare al meglio l'ambiente, sia per garantire ai nostri clienti un prodotto di qualità.

Il marchio "Qualità Controllata", istituito dalla Regione Emilia Romagna con la legge 28/99, caratterizza e disciplina gli alimenti ottenuti secondo rigorose tecniche di coltivazione e trasformazione, rispettose della salute e dell'ambiente. 

La nostra produzione è improntata totalmente al rispetto dei disciplinari di Produzione Integrata.
Tutte le fasi del processo produttivo, sia nel vigneto che in cantina sono supportati da controlli analitici rigorosi, al fine di ridurre al minimo l'uso di sostanze chimiche garantendo al consumatore un prodotto genuino, sano e di qualità eccellente.

 

 

 

< Indietro